LASERTERAPIA YAG NAPOLI

Nella branca della laserterapia, i laser vengono classificati in alla potenza.

I laser a bassa potenza, anche conosciuti come soft-laser, sono quelli ad elio-neon o diodo semiconduttore.

Mentre quelli ad alta potenza, che andremo ad approfondire, sono quelli a Neodimio Yag o CO2 e sono conosciuti anche come power-laser.

 

Che cos’è la laserterapia?

La laserterapia Yag è una tipologia di laserterapia specifica che utilizza un particolare tipo di laser chiamato appunto NdYag (Neodimio Yag). Questo laser sfrutta l’azione combinata di 3 effetti:

  • fotochimico: la stimolazione luminosa che accelera il metabolismo cellulare;
  • fotomeccanico: la pressione esercitata dall’impatto dei fotoni emessi dal laser sul tessuto soggetto a terapia;
  • fototermico: l’aumento della temperatura del tessuto che porta ad un maggiore afflusso di sangue ed ossigeno.

 

A cosa serve la laserterapia?

La laserterapia Yag assolve a diverse funzioni. Quella fondamentale è la stimolazione e riattivazione del metabolismo cellulare, grazie all’alta capacità di penetrazione nei tessuti del laser Yag con i seguenti effetti:

  • analgesico: favorisce la diminuzione del dolore;  
  • antinfiammatorio: in risposta all’aumento di temperatura provocato dalla vasodilatazione della zona soggetta a terapia;
  • linfodrenante: stimolando il microcircolo attraverso il micromassaggio generato dall’effetto fotomeccanico;
  • biostimolante: accelerando il metabolismo cellulare per una veloce riparazione e cicatrizzazione dei tessuti.

 

Quali sono gli effetti benefici della laserterapia per le patologie?

Gli effetti benefici della laserterapia Yag ricadono su cellule e tessuti. 

Stimola i mitocondri della cellula, provvede a ricaricarla di energia e la ripara in caso di situazioni traumatiche, riportando la cellula al suo stadio normale.

Genericamente la laserterapia è indolore, non ha rischi e soprattutto non è invasiva come altre terapie.

 

Laserterapia con l’innovativo Laserix, unico al mondo

Una Laserterapia presso Il centro di fisioterapia Fisioexpo del dottor Valerio Esposito ti da la garanzia non solo di ricevere il miglior trattamento, ma ti mette a disposizione anche uno dei migliori macchinari in circolazione oggi per le sedute di laserterapia, ossia il Laserix. 

Questo macchinario introduce un nuovo tipo di laserterapia rigenerativa. Gli studi scientifici hanno testato che questo macchinario ha una funzione antidolorifica immediata, grazie alla modalità super pulsata a 1000 watt. Il dolore infatti sparisce dopo pochi secondi dalla sua applicazione.

Il Laserix è indicato per curare gli stadi 1 e 2 dell’altrosi attraverso lo stimolo photoanabolico ed è l’unico laser con queste capacità riabilitative.

Ovviamente il paziente sarà poi sottoposto a terapia per curare il tessuto colpito da patologia il cui dolore viene momentaneamente sedato dal Laserix.

 

Quante sedute di laserterapia sono necessarie?

I cicli di sedute di laserterapia vanno dalle 5 alle 20, scaglionati in cicli ripetibili a seconda della gravità dell’infezione. 

La frequenza di sedute può essere giornaliera o svolgersi per 3 volte a settimana.

Il numero e la frequenza di sedute dipendono dalla patologia da trattare. 

Di solito una seduta dura dai 10 ai 20 minuti, ma è necessario fare una distinzione caso per caso.

 

Come avviene la seduta?

Dopo aver fatto accomodare il paziente su una sedia o su un lettino, il fisioterapista provvede all’applicazione del laser yag.

E’ possibile applicare la laserterapia yag in due modi:

  • modo pulsato: in questo caso il fascio luminoso viene emesso in maniera intermittente e permette di trattare in maniera specifica le zone maggiormente colpite da infiammazione. Questa modalità ha prevalentemente un effetto antidolorifico e il paziente principalmente avverte una sensazione di calore o pizzicore che aumenta progressivamente.
  • modo continuo: in questo caso il fascio luminoso non è intermittente e ciò permette di effettuare una scansione di tutta l’area da trattare. L’effetto sul paziente è piacevole, in quanto avverte una semplice sensazione di calore con effetto antidolorifico.

 

Effetti collaterali e/o controindicazione della laserterapia

La laserterapia è sconsigliata in caso di:

  • gravidanza
  • neoplasie maligne
  • epilessia

 

Di contro, può essere impiegata su pazienti con peacemaker.

 

Per il resto, non vi sono particolari effetti collaterali. E’ possibile che durante i trattamenti possano sorgere piccoli arrossamenti o ematomi, ma si riassorbiranno nel giro di qualche giorno.

 

Prezzi laserterapia Napoli

I prezzi per le sedute di laserterapia a Napoli Fuorigrotta presso lo studio di Fisioterapia a Napoli di Valerio Esposito partono da 25€ a seduta. 

Prenota Subito